Gualdo Tadino: consegnato agli operai della Tagina il premio Beato Angelo

145

Gualdo Tadino: consegnato agli operai della Tagina il premio Beato Angelo. “Per il costante impegno e l’attaccamento all’azienda sempre dimostrati specie nei momenti difficili”

Consegnato alle maestranze della Tagina ceramiche d’arte “per il costante impegno e l’attaccamento all’azienda sempre dimostrati specie nei momenti difficili” il premio Beato Angelo, a Gualdo Tadino. La cerimonia si è svolta nel giorno del patrono al teatro Talia.
Il premio alla memoria è andato invece a Renato Pascucci (René), figlio di emigranti gualdesi in Lussemburgo che – si legge in una nota del Comune – è stato “un esempio nella vita e nello sport”. A riceverlo la figlia Diane.
Una menzione speciale è stata infine assegnata a Giuseppe Manciocchi “per l’eccezionale opera prestata negli ultimi mesi a Betlemme nelle associazioni di volontariato”.
Alla cerimonia hanno partecipato, oltre al sindaco Massimiliano Presciutti e alla Giunta comunale di Gualdo Tadino, il presidente del Consiglio Comunale, Simonetta Parlanti, e il vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, Mons. Domenico Sorrentino.