Una “gabbia” per la Basilica di Norcia

1541
   

Scatta l’operazione per mettere in sicurezza la facciata della basilica di san Benedetto di Norcia. Il 22 dicembre, a partire dalle 12, sarà montata la grande struttura in tubi innocenti alta 18 metri che garantirà la stabilità della muratura rimasta in piedi, come una ‘vela’, dopo le due forti scosse di terremoto del 26 e del 30 ottobre che invece hanno fatto crollare quasi completamente il resto della cattedrale. La “gabbia”, così è stata ribattezzata, è stata realizzata in un mese e mezzo a pochi metri di distanza dalle macerie della basilica. Sarà portata a ridosso della facciata da una grande gru che ha già raggiunto piazza San Benedetto. La struttura sarà fissata su due piattaforme in cemento realizzate a ridosso del sagrato della basilica e, una volta posizionata, sarà ‘legata’ alla ‘vela’ con delle fasce che andranno ad avvolgere la facciata stessa così da impedire eventuali oscillazioni. L’intervento è stato finanziato dal Ministero dei beni e delle attività culturali.