Fs italiane, Trenitalia Umbria: riparte il trasporto scolastico

98
L'impegno della Regione per la fermata a Spoleto del Frecciabianca
 

21 mila posti offerti sui treni regionali in fascia scolastica matuttina

Anche in Umbria, i treni regionali di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) accompagnano la ripresa delle attività scolastiche in piena sicurezza.

I circa 21 mila posti offerti, sui treni circolanti in regione nella fascia oraria di picco mattutina, utile agli spostamenti scolastici, consentono di accogliere adeguatamente i flussi di passeggeri, nel rispetto del vincolo dell’80% di occupazione dei posti totali omologati (seduti e in piedi), fissato dalle normative vigenti.

Nelle settimane precedenti il riavvio scolastico 2021, le vendite di abbonamenti regionali mostrano in Umbria un trend di crescita di +7% rispetto all’analogo periodo del 2020.

Inoltre i flussi di mobilità vengono monitorati in tempo reale, in modo da poter intervenire tempestivamente su eventuali picchi di affluenza tramite il supporto di bus sostitutivi.

Rafforzato il presidio di assistenza alla clientela nelle fasce orarie di entrata/uscita da scuola, in particolare nelle stazioni di Perugia e Perugia Ponte San Giovanni.