Il festival “Encuentro” approda a Terni

622
 

Il festival delle letterature in lingua spagnola, giunto alla sua quarta edizione a Perugia si sposta, per la prima volta, a Terni. Dopo l’anteprima sul palco del Mishima con Antonio Di Martino e Fabrizio Cammarata ed il loro progetto su Chavela Vargas, gli appuntamenti di Encuentro proseguono fino al 12 maggio nella biblioteca comunale. Giovedì 11 maggio arriva in città Paco Ignacio Taibo II, “scrittore messicano che – sostengono gli organizzatori- da sempre incarna icasticamente l’identità di Encuentro”, per presentare il suo libro L’ombra dell’ombra (La Nuova Frontiera) insieme a Fabio Stassi alle ore 17,30 al caffè letterario. Paco Ignacio Taibo II, spagnolo di origine, trasferito in Messico dall’età di nove anni, militante del movimento studentesco, quadro sindacale, giornalista, docente di storia e letteratura, è conosciuto per la biografia di Ernesto Guevara (Senza perdere le tenerezza) e per una serie di libri gialli tradotti in 29 lingue che hanno riformato il genere noir in America latina. Venerdì 12 maggio (ore 17.30 caffè letterario bct) spazio alla cilena Nona Fernández, autrice dei romanzi Mapocho (Gran Vía) e Chilean Electric (Edicola). Con lei, Simona Baldanzi. Nona Fernandez, cilena, è una grande rivelazione. La sua è una scrittura bellissima e potente che unisce i tratti del realismo magico e del romanzo di denuncia. Protagonista dei suoi libri è la storia vista come “un abominio o un incubo riuscito”, la storia di una famiglia e insieme la storia del Cile, un paese gravato dal peso del potere e della violenza. Encuentro è organizzato dall’omonima associazione culturale insieme ad Arci Regione Umbria, col patrocinio di Regione dell’Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Comune di Terni, Università degli Studi, Università per Stranieri di Perugia, Istituto Cervantes, Ambasciata di Spagna, Ambasciata del Cile, Ambasciata della Colombia. Il festival, nato nel 2014, si svolgerà fino al 14 maggio a Perugia ed avrà una prestigiosa coda domenica 21 maggio a Torino, nell’ambito del Salone del Libro.