Festival di Spoleto: Connesi porta le aziende umbre nel ‘metaverso’

240

Ceo e IT Manager sono stati coinvolti in uno spettacolo di realtà virtuale aumentata, ‘entrando’ in ‘Le Bal de Paris’ e interagendo con i danzatori

   

Con un ballo dei debuttanti nella realtà virtuale aumentata, Connesi ha aperto le porte delle sue aziende umbre clienti alla strabiliante esperienza del metaverso. Questa è la novità della 65esima edizione in programma nella cittadina di Spoleto fino al prossimo 10 luglio, dove per la prima volta nella storia del Festival viene presentato uno spettacolo di realtà virtuale aumentata. Si tratta de ‘Le Bal de Paris’ della regista e coreografa spagnola Bianca Li, vincitore del Leone d’oro nella sezione ‘Venice VR Expanded’ alla 78esima Mostra internazionale d’Arte cinematografica di Venezia.

L’introduzione di questo spettacolo nel programma è il segno dell’evoluzione del Festival verso nuove forme d’arte e tecnologie, fortemente voluto dalla direttrice artistica Monique Veaute che con grande sapienza mantiene alto il prestigio della manifestazione così come Gian Carlo Menotti l’aveva concepita ma, allo stesso tempo, valuta gli asset digitali strategici per un festival più moderno, più inclusivo e più sostenibile. Connesi, operatore di telecomunicazioni, per sua natura sensibile al mondo del digital e alle sue evoluzioni, ha subito accolto l’iniziativa con grande entusiasmo, coinvolgendo in un’esperienza completamente nuova, immersiva e partecipativa le sue aziende clienti. È così che CEO e IT Manager, con visori ottici e sensori di movimento, grazie all’uso della realtà aumentata sono stati invitati ad assistere all’azione scenica ma anche ad essere protagonisti, ballando ed interagendo con i danzatori dal vivo. L’esperienza virtuale creata grazie al supporto di BackLight Studio è pensata per far vivere l’esperienza della corporeità sotto una nuova consapevolezza e mira a trasportare il pubblico all’interno di una storia d’amore, coinvolgendolo in uno spettacolo innovativo.

Connesi, in virtù di un accordo triennale con la fondazione Festival dei due mondi di Spoleto, ribadisce l’importanza di sostenere gli eventi e i luoghi legati alle proprie origini. Oltre ad essere sponsor della manifestazione è allo stesso tempo fornitore unico di servizi di connettività Internet e di backup, ICT e telefonia VoIP delle location del Festival, ovvero il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti, la splendida Piazza del Duomo, Palazzo Arroni e la biglietteria. Grazie alla competenza nella combinazione delle proprie tecnologie, Connesi garantisce velocità, sicurezza e continuità di servizio nell’accesso alla rete internet, supportando così tutta la macchina amministrativa e organizzativa del Festival nelle attività quotidiane e contribuendo alla trasformazione digitale della manifestazione in tutti i suoi processi, a partire dalla fase di definizione degli spettacoli, la comunicazione e la promozione degli stessi, fino alla vendita dei biglietti on line.