Esperti contabili di Perugia e Terni a confronto

747
Confindustria Umbria: presentata la nuova Accademia Manageriale
 

“I nuovi principi contabili ed il loro impatto sul rating bancario”. È il titolo e, insieme, il tema dell’incontro promosso da Confindustria Umbria insieme agli Ordini dei dottori commercialisti e degli esperti contabili delle province di Perugia e Terni che si terrà martedì 21 marzo nelle sedi dell’associazione nelle due città. A Perugia, in via Palermo 80/a, i lavori inizieranno alle 9, mentre a Terni, in via Garofoli 13-15, alle 15.
Ad aprire i lavori saranno Silvio Pascolini, consigliere delegato per credito e finanza di Confindustria Umbria, Carmelo Campagna e Andrea Nasini, presidenti rispettivamente dell’Ordine dei commercialisti di Terni e di Perugia. L’introduzione del costo ammortizzato quale criterio di valutazione di crediti e debiti, la rilevazione degli strumenti finanziari derivati, la disciplina fiscale dei nuovi principi contabili, l’impatto dell’Ifrs 9 sulle procedure di erogazione del credito e sui coefficienti patrimoniali delle banche, le implicazioni dei nuovi standard contabili Oic nella valutazione del merito creditizio. Questi gli argomenti che saranno approfonditi durante l’incontro moderato da Mariano Spigarelli, consulente area fiscale e tributaria di Confindustria Umbria, a cui parteciperanno Alberto Dello Strologo, docente di economia aziendale dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma, Marco Venuti, technical principal e responsabile attività ricerca di Oic, Michele Procida, socio dello studio legale tributario Santacroce & associati di Roma, Loris Nadotti, docente ordinario di economia degli intermediari finanziari dell’Università di Perugia, Luca Giannini dell’Ufficio tributario, bilancio e vigilanza dell’Abi, e Pietro Buzzi, presidente della commissione regionale Umbria dell’Abi.