In due ricoverati per intossicazione a monossido di carbonio

762
Un altro morto sul tratto umbro dell’Autosole tra Orvieto e Fabro

Ricoverati all’ospedale di Perugia due uomini, di 41 e 51 anni, per una intossicazione da monossido di carbonio. Le loro condizioni non sono gravi. I due, residenti a Piegaro, hanno avvertito vertigini e tachicardia – riferisce l’ufficio stampa dell’Azienda ospedaliera – mentre stavano riordinando la cucina di un ristorante dove lavorano. Sono stati soccorsi dal 118 e trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Perugia dove ora sono ricoverati presso la struttura di osservazione breve. Le condizioni dei due uomini sono progressivamente migliorate. A occuparsi del caso anche i medici dei reparti di Medicina del lavoro e di neurologia.