Disturbi dell’alimentazione già a 8 anni, Regione Umbria: “Sono un’epidemia”

198
   

Dalla Ragione, “la metà delle regioni italiane senza strutture”

E’una vera e propria “epidemia” quella in atto per i disturbi dell’alimentazione e dopo il Covid sta coinvolgendo fasce d’età sempre più basse, anche tra 8 e 12 anni che rappresentano il 30 per cento dei soggetti colpiti.

 

Per Laura Dalla Ragione “di anoressia, o meglio dei disturbi fisici a essa collegati, non si muore se si riescono a individuare precocemente i segni di quella che è a tutti gli effetti una patologia psichiatrica e ci si sottoponga alle cure adeguate presso i centri specializzati”.