Delegazione della scuola Senmiao in visita a Perugia

559

L’Adisu, Agenzia per il diritto allo studio universitario per l’Umbria, e Senmiao, la principale scuola di lingua e cultura italiana in Cina, sottoscriveranno a breve un protocollo di intesa con cui si impegneranno a una fattiva collaborazione con l’obiettivo di portare in Umbria, già nel corso dei prossimi due anni, circa 200 studenti cinesi all’anno. È quanto è stato concordato al termine della visita che una delegazione della scuola ha compiuto a Perugia il 15 e 16 dicembre scorso, a seguito dell’invito rivolto da Adisu e Regione Umbria durante il recente China Education Expo di Pechino (22/23 ottobre 2016). La delegazione della scuola, che gestisce un importante e crescente flusso di studenti cinesi verso l’Italia, era formata dall’amministratore delegato di Senmiao Guo Jian e dal rappresentante in Italia Wu Qi. Il commissario straordinario dell’Adisu Luca Ferrucci, in occasione della visita, ha convocato un tavolo con tutte le istituzioni universitarie umbre, l’Accademia di Belle Arti, i Conservatori, proseguendo nell’esperienza condotta in questi anni verso la Cina con il progetto “Umbria Academy”, in modo da favorire un’azione coordinata delle istituzioni d’alta formazione dell’Umbria capace di aumentare l’attrattività del sistema formativo umbro verso il mercato cinese. L’intento è quello di aumentare quantità, qualità e periodo di permanenza degli studenti cinesi a Perugia oltre alla fase di formazione linguistica che si attua principalmente con i progetti “Marco Polo” e “Turandot”. La delegazione di Senmiao ha potuto apprezzare le strutture e i servizi offerti dall’Adisu agli studenti e ha potuto visitare le istituzioni universitarie, l’Accademia di Belle Arti e il Conservatorio di musica di Perugia. Nel pieno rispetto dell’autonomia delle diverse istituzioni, l’Adisu si propone di sviluppare nuovi servizi a fronte di una futura, aumentata presenza di studenti cinesi e quindi di dare luogo ad una migliore offerta di accoglienza e di assistenza diretta e continuativa agli studenti. La scuola Senmiao ha accolto la disponibilità alla collaborazione manifestata da tutte le Istituzioni umbre e si è detta pronta a sottoscrivere un accordo che possa dare luogo ad un’esperienza modello in Italia e in Cina di informazione, di accoglienza e di formazione degli studenti cinesi che vogliono venire a studiare in Italia. Adisu e Senmiao si impegnano a creare sia in Cina che in Italia le occasioni necessarie a presentare al meglio agli studenti cinesi i servizi, le opportunità di sussidio (borse di studio nell’ambito della legislazione italiana vigente) e l’offerta formativa delle istituzioni universitarie, dell’Accademia di Belle Arti, dei Conservatori.