Davide Valrosso porta in scena Cinque danze per il futuro, al Teatro Mengoni di Magione

268

Lo spettacolo mescola il concetto di corpo performativo costruendo un organismo scenico ibrido fra danza e concerto.

 

 

 

Al Teatro Mengoni di Magione, venerdì 9 dicembre alle 21, arriva la danza con lo spettacolo Cinque danze per il futuro di Davide Valrosso, in scena insieme a Daniele Gherrino che ha composto anche le musiche.

“Se c’è qualcosa che vorrei trovare nel futuro è la danza – le parole del coreografo e danzatore – una danza come sistema di relazioni, di trasformazione e di scoperta, che continua a superare i suoi stessi confini per creare immaginari e paesaggi inediti.”

Con Cinque danze per il futuro Davide Valrosso costruisce un organismo scenico in cui si ibridano danze e concerto. Cinque quadri, cinque proposte coreografiche per il futuro. In ogni quadro un danzatore e un musicista agiscono dal vivo, attraversando tematiche in proiezione, altri tempi a venire e combinando di volta in volta un diverso sistema di relazioni.  Cinque danze per il futuro si nutre delle particolarità di ognuno degli interpreti, che uniti portano in scena il proprio bagaglio di elementi necessari per il futuro.

Davide Valrosso è coreografo, performer, artista associato al Festival Oriente Occidente; ha collaborato con Balletto di Roma, Attakkalari Bangalore, Polish Dance Theatre. Con i suoi spettacoli ha partecipato a numerosi festival, sia in Italia che all’estero. Parallelamente ha lavorato, come formatore, con realtà come l’Accademia Nazionale e il Balletto di Toscana ed è coordinatore di C.I.M.D. – Centro Internazionale di Movimento e Danza, di Milano. Nel 2020 ha fondato la compagnia da lui diretta: NINA.

Info e biglietti

È possibile prenotare telefonicamente al Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria 075 57542222, dal lunedì al sabato dalle 17 alle 20.

Acquisto online sul sito www.teatrostabile.umbria.it