Da Confcooperative 5 “Premi di Laurea” per Tesi di Laurea presso l’Università di Perugia

308

Di Somma: “Concorreranno le migliori tesi incentrate su tematiche attinenti con il mondo della cooperazione”

   

 

Quanto preannunciato a fine marzo nel corso della XII Assemblea Regionale di Confcooperative è realtà: è stato pubblicato nel sito dell’Università di Perugia il Bando per l’assegnazione di 5 premi di laurea da 1000 euro da conferire a tesi magistrali eccellenti incentrate su contenuti e tematiche attinenti o impattanti con il mondo della cooperazione e delle imprese cooperative, con particolare riferimento all’Italia centrale per candidati laureati presso l’Università degli Studi di Perugia.

“Siamo orgogliosi di aver promosso questa iniziativa di Confcooperative che valorizza la nostra migliore gioventù e che è stata prontamente raccolta dal Magnifico Rettore Prof. Maurizio Oliviero e dal Senato Accademico dell’Università  degli Studi di Perugia”. Così dichiara il Presidente regionale di Confcooperative Carlo di Somma che sottolinea: “i premi sono stati banditi anche in ricordo della nostra collega Maria Grazia Ciculi recentemente e prematuramente scomparsa che è stata una delle maggiori esperte in tema di Cooperazione non solo nella sua veste di responsabile del Servizio Revisione regionale di Confcooperative ma anche come consulente e Sindaca delle più significative imprese cooperative presenti nella nostra regione”.

“I premi sono aperti a tesi di laurea elaborate da studenti di tutti i Dipartimenti dell’Università degli Studi di Perugia – prosegue il Segretario Regionale di Confcooperative Lorenzo Mariani – in quanto il modello cooperativo, nella sua poliedrica vocazione riconosciuta dalla stessa Carta Costituzionale, impatta a 360 gradi con molteplici contesti: dal socio-sanitario al farmaceutico, dall’agroalimentare alla logistica e servizi, dal credito e finanza alla cultura e al turismo, dal consumo alla rigenerazione urbana fino alla transizione green”.

Il Bando per concorrere all’assegnazione dei premi è scaricabile nel sito dell’Università di Perugia e le domande potranno essere presentate dagli studenti entro il 30 giugno prossimo utilizzando il modello presente nella sezione “borse e premi” del sito www.unipg.it

“È questo il nostro modo di dimostrare concretamente l’attenzione e la vicinanza di Confcooperative alle nuove generazioni avvicinandole alle tematiche del mondo della cooperazione” concludono Di Somma e Mariani. “Un’attenzione che altrettanto concretamente stiamo dedicando ai giovani imprenditori cooperativi insieme a Fondosviluppo, il nostro Fondo nazionale per la promozione della cooperazione, che recentemente ha pubblicato una call denominata “creare.coop” per supportare lo start up di progetti d’imprese cooperative promossi da under 35 assegnando un mix di interventi che prevedono: un contributo a fondo perduto di 5000 euro, il rimborso dei servizi resi per tre anni dal nostro Centro Servizi e dell’Ente Formativo, un contributo a fondo perduto pari al 50% del costo di una eventuale garanzia fideiussoria del nostro Cooperfidi, un contributo in conto interessi pari al 50% di un finanziamento erogato da una BCC ovvero in alternativa un mutuo di 30.000 a fronte di un aumento di capitale di 15 mila euro”.

Per ogni informazione è possibile accedere al sito www.fondosviluppo.it o contattare gli uffici territoriali di Confcooperative nella persona della Dr.ssa Chiara Nappini ai numeri 0755837666 o 0744300500.