Coronavirus: 3-5 anni la fascia con più incidenza

647

Dai dati emerge comunque una curva ancora in diminuzione

   

È la fascia d’età da tre a cinque anni quella nella quale si riscontra l’incidenza più elevata di casi Covid per 100 mila abitanti nell’ultima settimana. Lo riporta il report settimanale sull’andamento dell’epidemia elaborato dal Nucleo epidemiologico regionale e aggiornato al 6 ottobre. Dal quale emerge che la curva epidemica continua a mostrare una diminuzione. Secondo lo studio l’andamento regionale dell’incidenza settimanale mobile per classi di età mostra una maggior distribuzione dei casi tra i più giovani, anche se i valori sono in diminuzione rispetto alla settimana precedente. In calo – emerge ancora dal Report, reso noto dalla Regione – l’incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti, con valori al 5 ottobre pari a 27 casi per 100.000 abitanti. Sul territorio regionale il valore dell’RDt sulle diagnosi calcolato per gli ultimi 14 giorni con media mobile a 7 giorni, si attesta a 0,71. Tutti i distretti sanitari dell’Umbria hanno una incidenza inferiore a 100 casi per 100.000 abitanti.