Corciano: la Protezione Civile a supporto della “Notte Azzurra” di Passignano

519
 

Corciano: la Protezione Civile a supporto della “Notte Azzurra” di Passignano. L’Assessore Braconi: “E’ l’inizio di una lunga serie”

“L’amministrazione è davvero contenta, quello che è iniziato come un esperimento, ossia la sinergia tra Corciano e la zona del Lago Trasimeno, diventa la prima pietra per la costruzione di un rapporto duraturo che presuppone la possibilità di razionalizzare risorse umane e materiali a tutto vantaggio della comunità. Mi sento, inoltre, di elogiare tutta l’organizzazione di un evento davvero ben riuscito”.

L’assessore all’associazionismo, sport e ambiente del Comune di Corciano, Andrea Braconi, reduce dalla “Notte Azzurra” di Passignano sul Trasimeno, ne loda il format ma anche il risvolto innovativo e di alto valore socio-culturale per il settore della Protezione Civile di entrambi i territori.

All’appuntamento, infatti, in cui si sono avvicendati gruppi live, spettacoli teatrali e di cabaret, è intervenuto alche il gruppo di Protezione Civile di Corciano, che raccogliendo l’invito della C.O.V.E.R. Odv unità di Protezione Civile attiva su Passignano e Tuoro, ha operato sotto il coordinamento del C.O.C. passignanese. I 15 volontari, capitanati dal presidente Francesco Volpi, hanno partecipato al piano sicurezza, presidiando i punti nevralgici e supportando la polizia locale e gli altri colleghi per eventuale emergenze concernenti la viabilità.

“Si tratta dell’inizio di una proficua e futura collaborazione tra Comuni, peraltro vista di buon occhio tanto dal nostro sindaco Cristian Betti che da quello di Passignano, Sandro Pasquali – evidenzia Francesco Volpi presidente Prociv corcianese – l’intesa fra le forze in campo è stata massima; ringrazio tutti i volontari per la passione, professionalità e generosità messe in campo durante un servizio che si è protratto dalle 19,30 alle oltre 2,00 di notte, ma che non ha evidenziato particolari criticità. Grazie ai tecnici comunali del COC con l’assessore Gatti e soprattutto alla C.O.V.E.R. che ci ha chiesto aiuto”.

Proprio il presidente dell’unità di prociv di Passignano e Tuoro, Fabio Paolacci auspica che la collaborazione appena iniziata abbia una durata lunga e proficua

“sono lieto di poterla aumentare a 360° – sottolinea – sia per quanto riguarda gli eventi che situazioni di particolare emergenza, come gli incendi boschivi o lo sgombero delle strade dalla neve, situazioni che costituiscono delle priorità per le amministrazioni. La C.O.V.E.R. Odv ha dei mezzi adeguati e pertanto potremmo operare anche a supporto del territorio corcianese. Una ulteriore riflessione che mi sento di fare – conclude – è che il supporto alla polizia municipale fornito dalle unità di protezione civile è un elemento fondamentale affinché gli eventi possano essere effettuati in sicurezza”.