“C’era una volta…la merenda”: a Trevi arrivano i corsi per mini-chef

604
 
La cucina è vista da tempo come un hobby per soli adulti, ma recentemente si parla sempre più dei benefici che l’arte culinaria riserva ai più piccoli, e a tutta la famiglia. Sociologi e psicoterapeuti concordano: i bambini in cucina stimolano la propria creatività e la fiducia in se stessi, acquisiscono buone abitudini alimentari, senza parlare della lezione di sostenibilità ottenuta dalla gestione di risorse come acqua, cibo ed energia, preziose nella vita di ogni giorno. L’avvicinamento dei più giovani all’arte culinaria è evidente ormai anche nei media, tra i numerosi reality show e le popolari competizioni che vedono protagonisti piccoli aspiranti cuochi e pasticceri.  Per aiutare i bambini ad avvicinarsi alla passione della cucina, in questa iniziativa si farà invece uso delle favole che vedono molto spesso protagonista il cibo, sempre ricco di simbolismi e significati più o meno nascosti, e di ingredienti genuini, semplici e attraenti per i bambini, per realizzare insieme e con le proprie mani il pasto più sfizioso e creativo: la merenda.  Ogni incontro avrà come tema una fiaba che verrà letta ai bambini al loro arrivo, dopodiché tutti i sensi saranno coinvolti per impastare, annusare e creare. La serie di laboratori “C’era una volta…la merenda” è aperta ai bambini dai 6 agli 11 anni, e si svolgerà dalle 16.30 alle 18.30 il lunedì pomeriggio a partire dal 2 maggio, presso Apriti Sedano (ex-mattatoio) a Trevi, con lo chef folignate Nazzareno Brodoloni. E’ necessaria l’iscrizione dei bambini. Per la Festa della Mamma, domenica 8 maggio, ci sarà una lezione speciale mattutina insieme alle mamme, con pranzo a seguire per tutta la famiglia. L’evento è organizzato da L’Imperatrice, associazione di organizzazione eventi e iniziative, e realizzato con il sostegno del Gruppo di Azione Locale Valle Umbra e Sibillini G.A.L. Ulteriori informazioni sono disponibili contattando l’indirizzo email limperatrice.eventi@gmail.com, i numeri 349 399 6132 o 339 378 7401, oppure consultando la pagina Facebook.com/limperatrice.eventi.