A pochi giorni dalla visita del Papa, Assisi onora Santa Chiara e San Rufino

702

Assisi in festa per le due solennità di Santa Chiara e San Rufino, che giungono a pochi giorni dalla visita del Santo Padre. Ieri, giovedì 11 agosto si è celebrata Santa Chiara, mentre nella giornata di venerdì, il Patrono della città, San Rufino. I due rispettivi momenti religiosi sono stati preceduti dal tradizionale corte civile partito dal Palazzo Comunale sulle note dell’Inno di Assisi, alla presenza del sindaco della città Stefania Proietti insieme a membri della Giunta, consiglieri comunali ed autorità militari.

“E’ un onore partecipare quest’anno alle due Solennità di Santa Chiara e San Rufino come Sindaco di Assisi. Il loro esempio e la loro testimonianza sono segno di speranza e rinascita per tutta la comunità – afferma Proietti – i valori trasmessi dai due Santi, a distanza di tantissimi anni, sono oggi più che mai attuali per rispondere con fede e coraggio alle crisi che stanno distruggendo il mondo. Crisi economiche, sociali, etiche ed ecologiche alle quali è necessario reagire e rispondere anche nel nome di ciò che Santa Chiara e San Rufino hanno insegnato. Entrambi, con la loro vita, ci hanno lasciato una viva testimonianza di sacrificio e dedizione”.

Proietti, in occasione delle celebrazioni eucaristiche nelle due Solennità ha offerto doni all’insegna della solidarietà, tra cui uno per i piccoli del Serafico.