A Montone per il festival Vibrazioni un concerto “green” tra acqua e vetro

182

Sabato 10 settembre, alle 19 nella Chiesa S. Francesco di Montone, lo spettacolo di Tetraktis Percussioni, con strumenti a percussione “sostenibili” realizzati con vetreria di scarto dei laboratori di chimica, insieme al divulgatore scientifico Michele Sbaragli, voce narrante

 

Maracas derivati da matracci e palloni, tubofoni realizzati da tubi di condensazione. Una tromba di vetro, ottenuta attraverso la ialurgia di imbuti e palloni da frazionamento, campane tibetane realizzate accordando a lunghezze differenti cilindri graduati. Sono questi alcuni degli strumenti a percussione “sostenibili”, realizzati con vetreria di scarto dei laboratori di chimica, che saranno suonati e raccontati in un inimitabile concerto d’atmosfera – Musica Liquida – penultimo appuntamento di Vibrazioni – il suono dalla radice, in programma sabato 10 settembre alle 19 nella Chiesa S. Francesco di Montone.

Insieme al divulgatore scientifico Michele Sbaragli, voce narrante, Tetraktis Percussioni proporrà un concentrato di arte, innovazione e cultura, esempio paradigmatico e concreto di “green music“. Musica Liquida perché i materiali utilizzati sono tutti fluidi: il vetro, l’unico liquido in movimento che può essere suonato poiché ad alta viscosità, che rievoca i suoni dolci e delicati della natura; l’acqua, attrice e protagonista del suono, con il cadenzare lento delle gocce che distribuiscono i silenzi, suscitando atmosfere musicali speciali. Lo spettacolo sarà un reading e un percorso musicale tra scienza, sostenibilità e slancio creativo, con brani originali composti per questo ricco ed originale strumentario dagli stessi percussionisti di Tetraktis, l’adattamento di alcuni importanti brani del repertorio per soli strumenti a percussione del ‘900 (Steve Reich, John Cage, Lou Harrison), e ritmi tradizionali per percussioni di vari continenti che, realizzati su strumenti di vetro, assumono una nuova ed originale luce.
Promossa da Tetraktis Percussioni con il sostegno dei Fondi “POR FESR Umbria 2014-2020 – Az. 3.2.1 – Avviso Pubblico per partecipazione Progetto Spettacoli dal Vivo”, dopo l’appuntamento di Montone la rassegna Vibrazioni – il suono dalla radice si concluderà sabato 17 settembre, alle 17, nella Sala della musica “F. Marchesini” a Castiglione del Lago, con Tetraktis Percussioni protagonista di Musica Senza Strumenti, attività di divulgazione ed alfabetizzazione per i più piccoli con un concerto a loro dedicato.

Ingresso gratuito su prenotazione: vibrazioni.tetraktis@gmail.com