Truffa “carosello”: arrestati tre campani

650

Tre persone arrestate e una sottoposta all’obbligo di dimora, e l’accertamento di più di quattro milioni di euro sottratti all’erario: questo il bilancio dell’operazione ‘Careca’ della guardia di finanza di Assisi, coordinata dalla procura della Repubblica di Perugia, con la quale gli inquirenti ritengono di aver smantellato una presunta associazione a delinquere, con base a Bastia Umbra e ramificazioni in Campania e nel Centro Italia, specializzata nelle frodi all’Iva intracomunitaria. Secondo le modalità delle frodi “carosello”, le merci alimentari venivano acquistate presso operatori europei, esenti da Iva, da società definite “cartiere”, che poi le rivendevano in Italia, ma senza versare l’imposta, invece detratta dall’acquirente finale. In tal modo, i prodotti venivano venduti ad operatori all’ingrosso a prezzi inferiori a quelli di mercato.

Fonte: Ansa.it