Pugno alla moglie: denunciato un marocchino

745
Questura, nessuna criticità per UJ e il Festival di Spoleto
 

Al culmine di una lite, ha colpito con un pugno la moglie, lasciandola a terra prima di allontanarsi. Al suo rientro l’ha trovata al telefono, con il 118, e l’ha colpita di nuovo temendo che stesse contattando le forze di polizia. L’uomo, un marocchino di 49 anni, è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia. Gli investigatori dell’Anticrimine gli hanno inoltre notificato l’ammonimento emesso a suo carico dal questore di Perugia. Quest’ultimo episodio risale a qualche giorno fa. La vittima, marocchina di 24 anni, ha contattato il 113 per chiedere aiuto dopo che il marito l’aveva colpita con un pugno alla testa. All’arrivo dei poliziotti nella sua abitazione ha raccontato tra le lacrime le violenze cui il marito la sottoponeva da tempo. Accompagnata la giovane in una struttura protetta, i poliziotti hanno rintracciato e identificato il marocchino. (fonte: Ansa.it)