Presentati in prima commissione gli emendamenti alla proposta di riforma del mercato del lavoro e dell’agenzia regionale Arpal

60

Presentati in prima commissione gli emendamenti alla proposta di riforma del mercato del lavoro e dell’agenzia regionale Arpal. Approvazione della legge prevista per il 17 maggio

La Prima commissione dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, presieduta da Daniele Nicchi, ha ripreso l’analisi del disegno di legge della Giunta regionale che modifica la norma “Sistema integrato per il mercato del lavoro, l’apprendimento permanente e la promozione dell’occupazione. Istituzione dell’Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro”.

Nella seduta di oggi sono stati illustrati gli emendamenti dei consiglieri Thomas De Luca (M5S)

“inserire i rappresentanti associazioni persone con disabilità nell’Osservatorio regionale sul mercato del lavoro; impedire conflitti di interessi tra attività formativa e gestione di agenzie private per il collocamento”.

Paola Fioroni (Lega)

“inserire le associazioni disabili maggiormente rappresentative nell’Osservatorio sul mercato del lavoro, per effettuare anche il monitoraggio dell’inclusione lavorativa delle persone con disabilità) ed anche nella programmazione dei servizi per il lavoro”.

Daniele Nicchi (Lega)

“attribuire ad Arpal Umbria la gestione del Centro di formazione professionale di Terni, l’unico a gestione interamente pubblica della regione; sostituire la previsione di un amministratore unico con quella di un Consiglio di amministrazione”.

L’assessore regionale Michele Fioroni si è detto favorevole al coinvolgimento delle associazioni rappresentative delle persone con disabilità ed alla previsione di un Consiglio di amministrazione, piuttosto che di un amministratore unico, per Arpal. Su altre richieste di modifica è stato richiesto un approfondimento con gli uffici dell’Assemblea legislativa. Il presidente Nicchi ha prospettato ai commissari la data del 17 maggio come seduta conclusiva per l’approvazione del disegno di legge della Giunta.