Perugia: prorogata fino al 21 settembre la limitazione vendita bevande alcoliche a Fontivegge

177
 

Perugia: prorogata fino al 21 settembre la limitazione vendita bevande alcoliche a Fontivegge. Merli: “Non abbassiamo la guardia su Fontivegge”

“Non abbassiamo la guardia su Fontivegge, l’Amministrazione comunale continua a vigilare su un quartiere che diventerà, nei prossimi anni, un vero modello di vivibilità”.

Questo quanto dichiarato dall’Assessore alla sicurezza Luca Merli, commentando la proroga fino al 21 settembre prossimo dell’ordinanza 819 del 21 luglio scorso, che vieta  ai pubblici esercizi, ai titolari di esercizi di vicinato, ai titolari di distributori automatici (ex D.L.vo 114/98) e agli esercenti il commercio su aree pubbliche, operanti nella zona di Fontivegge, di vendere per asporto bevande alcooliche dalle ore 18.00 fino alle ore 06.00 del giorno successivo, nonché il consumo di bevande alcooliche su area pubblica per l’intera giornata (H24). Entrata in vigore lo scorso 23 luglio, in un primo tempo fino al 16 agosto, l’ordinanza è stata prorogata questa mattina dal 16 agosto al 21 settembre.

“Fontivegge, come tutta la città merita di più e sul fronte sicurezza, nei quartieri più difficili,  non faremo un passo indietro. Sono numerosi  i controlli delle forze dell’ordine e della Polizia Locale nel quartiere che hanno portato, nelle settimane scorse, a diversi arresti per droga e rimpatri di soggetti stranieri a cui è stato consegnato il foglio di via dalla città. Sono molto soddisfatto dell’attenzione e dei controlli delle Forze dell’ordine e della nostra Polizia Locale e questa nuova ordinanza va in supporto anche del loro lavoro. Fontivegge deve diventare un quartiere simbolo della lotta al degrado e allo spaccio.”