Panicale: “La cambiale di matrimonio” chiude il Pan Opera Festival

881
Panicale, la prima volta di Trasimeno Blues
 

Il Pan Opera Festival si avvia alle battute finali. Con gli spettacoli del prossimo fine settimana cala il sipario sulla prima edizione della rassegna operistica ideata dall’Associazione TéathronMusikè. Sabato 12 settembre alle ore 21 con replica domenica 13 settembre alle ore 17.30 andrà in scena al Teatro Cesare Caporali “La cambiale di matrimonio” di Gioacchino Rossini, farsa giovanile in un atto del compositore pesarese che decretò l’avvio di una fortunatissima carriera. Il cast è così composto: Tobia Mill è Leonardo Galeazzi, Fannì Francesca Salvatorelli, Edoardo Milfort Filippo Pina Castiglioni, Slook Andrea Zaupa, Norton Pedro Bomba, Clarina Rachele Raggiotti, mimi Riccardo Adamo, Daniel Bastos e Jing Deng, regia Marco Bellussi, direttore Patrick David Murray, Pan Opera Festival Orchestra, maestro al cembalo Sabina Belei, scene Matteo Paoletti Franzato, costumi Carlos Tieppo. Il Pan Opera Festival, ideato come detto dall’associazione TéathronMusikè diretta da Virgilio Bianconi, costituisce una sfida ambiziosa volta a colmare una evidente lacuna. In Umbria esistono infatti poche realtà volte a produrre nuovi allestimenti lirici e nessuna dedicata al repertorio prescelto dal Festival di Panicale. Regione, Provincia e Comune di Panicale sono gli Enti che patrocinano il Festival, mentre sostengono l’evento Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Banca Crediumbria assieme ad un esteso crowdfunding. Per maggiori informazioni e prenotazioni: info@tmusike.it cell. 328 7817221. www.tmusike.it.