L’ultimo commosso saluto a Leonardo Cenci

281

L’ultimo commosso saluto a Leonardo Cenci. Perugia ha reso omaggio al Presidente di Avanti Tutta. Duomo gremito

Un grande striscione dei tifosi del Perugia con la scritta “Ti sei rialzato… hai lottato e corso fino a volare. Perugia orgogliosa ti porta nel cuore” e tanti palloncini gialli hanno accolto davanti al duomo del capoluogo umbro il feretro di Leonardo Cenci, morto dopo una lunga lotta contro il tumore.
In chiesa la presidente della Regione, Catiuscia Marini, il sindaco Andrea Romizi, il prefetto Claudio Sgaraglia, autorità, sportivi e tanti cittadini. Accanto all’altare il gonfalone del Comune che in occasione della cerimonia funebre ha proclamato il lutto cittadino. Cenci, con la malattia in atto, ha tra l’altro corso per due volte la maratona di New York e ha organizzato a Roma nel giugno scorso le prime Olimpiadi per malati oncologici. E’ stato poi insignito dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella come “esempio civile” perché “valore sociale dello sport”.