“Kid Design Week”: in arrivo a Terni, il lungo fine settimana del festival della creatività

404

Questi gli appuntamenti in programma da venerdì 7, fino a domenica 9 ottobre 2022

   

Prosegue a Terni, la seconda edizione del “Kid Design Week”, il festival della creatività che si chiuderà domenica 9 ottobre 2022.

Tra le iniziative in programma per il fine settimana, da segnalare per venerdì 7 ottobre alle ore 16.00 il talk, rivolto agli studenti in formazione ed ai giovani appassionati di illustrazione e disegno, dal titolo Abbracciare la pittura animata: un percorso personale”, tenuto dall’illustratrice Giada Fuccelli che oltre a raccontare il suo particolare percorso formativo, si concentrerà sulle tecniche di animazione, tenendo anche un laboratorio dove illustrerà la tecnica per passare da un progetto per immagini e fotogrammi ad una vera animazione.

A seguire alle ore 17.30, l’incontro rivolto a famiglie, educatori, formatori, dal titolo “Diventare competenti per essere liberi” con la professoressa Camilla Monaco che racconterà il progetto Metodologia del piccolo gruppo e accostamento alla lingua inglese” portato avanti dai SEC del Comune di Terni, presentando, insieme alle maestre delle scuole infanzia e dei nidi comunali di Terni, il metodo del lavoro con i bambini in piccoli gruppi ed in particolare come sia importante il lavoro sull’acquisizione della lingua inglese fin dalla prima infanzia, che se portato avanti in piccoli gruppi, predispone i bambini ad un rapido apprendimento.

Ad attenderci sabato 8 ottobre, alle ore 18.00 un importante appuntamento in collaborazione con ENS – Ente nazionale Sordi, dal titolo La consapevolezza del segno – Un primo sguardo sulla Lingua dei Segni”. Un momento di talk per tutti, volto alla comprensione della “Cultura sorda” e della LIS, la Lingua dei Segni Italiana, per capire insieme come si può rendere più accessibile il mondo anche ad una persona sorda.

A seguire alle ore 18.30 si terrà l’atelier Nel corpoper adulti e ragazzi, di Susanna Odevaine, che da anni promuove la diffusione della danza come strumento per il pieno sviluppo della persona. Il seminario offre delle pratiche di percezione, esplorazione e interazione attraverso il movimento, per liberare la creatività di ognuno. Il movimento danzato è inteso come linguaggio poetico, comune a tutte le forme vitali di espressione e relazione. Si scopriranno insieme i disegni invisibili del movimento, per abitare lo spazio e incontrare gli altri attraverso la pedagogia artistica della danza.

A chiudere questa seconda edizione del festival “Kid Design Week”, domenica 9 ottobre alle ore 17.00, sarà la presentazione del libro “Corri, dall’inferno a Central Park” (ore 17.00 presso Libreria Feltrinelli, Terni), a cui sarà presente l’autore Roberto di Sante; con a seguire l’omonimo spettacolo teatrale prodotto dalla compagnia LofTheatre che si terrà alle ore 19.00 presso il Teatro Secci (Ingresso gratuito).

Tratto da una storia vera, il monologo “CORRI” ha debuttato al Festival di Napoli ed è diventato lo spettacolo icona dei runner e di chi ama il teatro energetico, fisico e di grande intensità. Prodotto da LoftTheatre con la regia e l’adattamento di Ferdinando Ceriani, vede sul palco, l’attore e maratoneta Sebastiano Gavasso, accompagnato dalle musiche dal vivo della violoncellista di fama internazionale Giovanna Famulari. Corri è una storia che inizia con un uomo che precipita dal quarto piano, ed è una storia che finisce con lo stesso uomo alla Maratona di New York. In mezzo, il percorso struggente di quest’uomo, Aldo, dal profondo pozzo buio della depressione, fino alla riscoperta dei propri sogni. Il lungo viatico per la liberazione – motivata dall’amore per la compagna Teresa – sarà proprio la corsa, infinita, estenuante, dolorosa, quella di un evaso braccato dai suoi incubi. Una storia di rinascita, drammatica e divertente allo stesso tempo, dove il pubblico corre, soffre e ritorna a vivere insieme al protagonista, in un crescendo senza sosta.

La partecipazione alle attività in programma per il Festival Kid Design Week, è gratuita, su prenotazione. Per maggiori informazioni e prenotazioni www.kidesignfestival.it