“Inaccettabili attacchi personali ai medici consiglieri comunali”

64
Ospedale di Spoleto, Barberini:
 

“Inaccettabili attacchi personali ai medici consiglieri comunali”. Il comunicato della Lega Spoleto

“Apprendiamo dalla stampa che alcuni soggetti riferibili alla maggioranza avrebbero esercitato pressioni nei confronti dei tre medici che siedono in consiglio comunale, al fine di farli desistere dalla votazione della mozione di sfiducia. Una vicenda che, qualora confermata, è a dir poco riprovevole”.

Questa la nota dei consiglieri comunali della Lega di Spoleto, Cesare Loretoni, Stefano Proietti e Riccardo Fedeli.

“Esprimiamo massima solidarietà ai tre consiglieri comunali vittime di questa infamia ribadendo un fermo sdegno nei confronti di chi si sarebbe abbassato a questo livello. Gli ‘avversari’ politici vanno contestati per le loro idee, per le loro proposte, per la loro visione di città, e non certo mediante attacchi personali, lesivi della dignità delle persone. Siamo vicini e ringraziamo tutti gli operatori sanitari di Spoleto e non solo, che ogni giorno sono in prima linea nella battaglia contro il virus, che mettono da parte le loro stesse priorità per salvaguardare le nostre vite. Il nostro plauso convinto va ai tre medici consiglieri comunali di Spoleto e a tutti i loro colleghi, per quello che stanno facendo quotidianamente per la nostra comunità per fronteggiare la pandemia”.