Il gruppo Giovani di Confindustria Umbria celebra i 60 anni dalla sua costituzione

567
 

Il gruppo Giovani di Confindustria Umbria celebra i 60 anni dalla sua costituzione. La presidente Caporali: “Formazione e conoscenza del territorio fondamentali per crescere”

L’Assemblea annuale del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Umbria, che si è svolta il 9 dicembre a Spoleto, è stata l’occasione per tracciare un bilancio delle attività e festeggiare una ricorrenza importante: il 60esimo anniversario della costituzione del Gruppo.

“Alla tradizionale assemblea – ha spiegato la presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Umbria Ilaria Caporali – quest’anno si è aggiunto un momento di celebrazione, che è anche un modo per ricordare il passato. Nonostante i periodi di difficoltà, le fughe in avanti o i rallentamenti che ci sono stati nel tempo, le motivazioni per cui quel Gruppo è stato fondato sono le stesse che ci muovono oggi: il bisogno di fare formazione, di crescere e di stringere relazioni, per noi e le nostre aziende”.

Ilaria Caporali, da tre anni alla guida dei Giovani Imprenditori umbri, ha ricordato che l’organizzazione del Gruppo si è basata su alcune parole-chiave: sviluppo, conoscenza del territorio, formazione e internazionalizzazione.

“Abbiamo partecipato a numerosi momenti di formazione – ha sottolineato la presidente Caporali – e organizzato molte visite nelle aziende della nostra regione, perché riteniamo che siano strumenti essenziali per conoscere gli imprenditori e le loro visioni”.

L’evento è stato preceduto da un workshop di Oscar di Montigny, manager di primo piano di Banca Mediolanum e tra gli speaker più richiesti negli incontri internazionali in cui si affrontano i trend che stanno modificando le nostre vite. Di Montigny ha conquistato il pubblico parlando di un’economia basata sull’equilibrio tra innovazione e sostenibilità, fondata su trasparenza, gratitudine e responsabilità.