CDP e Anci Umbria illustrano i finanziamenti per la Pubblica Amministrazione

199

L’iniziativa si è tenuta lunedì 17 aprile presso palazzo Graziani a Perugia

   

 

 Il nuovo modello di finanziamento d’impatto, il prestito green e le opportunità di gestione attiva del debito. Di questo si è parlato lunedì 17 aprile presso la sala Conferenze di palazzo Graziani a Perugia nel corso di un’iniziativa, dedicata alla PA (Pubblica Amministrazione), organizzata da CDP (Cassa Depositi e Prestiti) in collaborazione con Anci Umbria. È stata un’occasione di confronto con gli enti per condividere i nuovi criteri di valutazione ed erogazione dei finanziamenti e per presentare il prestito green, il nuovo prodotto a tasso agevolato, nato per sostenere gli investimenti ESG (Environmental, Social, Governance). Sono state presentate anche le opportunità offerte in favore degli enti locali per un’efficiente gestione attiva del debito.

Prima dell’apertura dei lavori hanno portato i loro saluti Stefania Proietti, ufficio di presidenza Anci Umbria, e Cristian Virgili, responsabile business PA centro Italia per CDP. “Si tratta di un’occasione interessante per capire quali sono le opportunità attive in questo momento.La CDP è uno degli strumenti più moderni a disposizione della PA che offre soluzioni per gli enti pubblici, per rendere attuabili gli investimenti necessari. Il prestito green è utile anche nella partita del PNRR. È un ottimo canale diretto per avere risposte immediate”, ha affermato Stefania Proietti.

“Presentiamo un nuovo modello di finanziamento in favore delle amministrazioni locali – ha annunciato Cristian Virgili – che introduce la variabile di ‘impatto’ sociale ed ambientale degli investimenti realizzati. Desideriamo accompagnare questa novità con un nuovo prestito che intende premiare gli enti pubblici che realizzano investimenti green attraverso un tasso di interesse agevolato. Inoltre, fino al prossimo 26 aprile, sarà possibile aderire ad una nuova operazione di rinegoziazione dei mutui che offre agli enti locali l’opportunità di liberare nuove risorse per il territorio”.

Successivamente Lara Togni, referente del team filiere industriali Strategiche CDP, Fabio Fioravanti e Tommaso Latronico, che si occupano delle relazioni business PA centro Italia CDP, hanno illustrato, rispettivamente, “Il nuovo modello di concessione dei finanziamenti per la PA”, “Il nuovo prestito green a tasso agevolato” e “Le opportunità di gestione attiva del debito”. Il materiale informativo sarà presto messo a disposizione delle amministrazioni tramite Anci Umbria.