Atti persecutori nei confronti della ex, arrestato marocchino

452

Atti persecutori nei confronti della ex, arrestato marocchino. Mentre prendeva a pugni l’auto della ex, la polizia lo ha fermato, l’uomo aveva un taglierino

La polizia ha arrestato a Perugia un marocchino di 45 anni per atti persecutori nei confronti della ex compagna, una 37enne italiana, che aveva interrotto la relazione, dopo cinque anni, a causa dell’atteggiamento violento ed aggressivo dell’uomo (ora ai domiciliari).

Da quel momento – spiega la questura – l’ex compagno aveva cominciato a tempestarla di messaggi sul cellulare e a cercare di avvicinarla fingendo incontri casuali nei luoghi da lei frequentati.

La donna si era trasferita dalla madre che, per proteggere la figlia, la accompagnava e la andava a prendere al lavoro.

La 37enne aveva anche denunciato il nordafricano, ma questo non aveva fermato le molestie.

La sera di giovedì 26 ottobre, l’uomo ha preso a pugni i finestrini dell’auto della ex, con alla guida la madre: le due donne hanno chiamato il 113.

Gli agenti hanno bloccato l’uomo, che aveva in tasca un taglierino.

(Fonte: Ansa.it)