Assisi: contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi

696

Assisi: contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Sei ordini di allontanamento, sanzioni per 6.000 euro, tre divieti di ritorno nel comune e due avvisi orali

“L’amministrazione comunale di Assisi – ha dichiarato il Sindaco Stefania Proietti – ha come primario interesse la sicurezza dei cittadini e in tal senso si è mobilitata e intende continuare a farlo. Oltre a tutte le misure di prevenzione e controllo del territorio, ultima delle quali il protocollo per il controllo di vicinato firmato in Prefettura, abbiamo adottato, sin dallo scorso aprile, grazie alla normativa esistente, lo strumento del Daspo Urbano individuando e ampliando le aree di applicazione mediante l’approvazione del nuovo regolamento di polizia locale. In accordo con le forze di polizia, sono stati così firmati ordini di allontanamento fino a 48 ore. Nel caso di ripetuti abusi, è previsto l’allontanamento per 6 mesi delle persone che li perpetrano. Tali misure sono applicabili, oltre che ai parcheggiatori abusivi, per prevenire fenomeni legati ad atti contro la pubblica decenza, all’ubriachezza, il commercio abusivo e l’illecita occupazione di aree pubbliche”.

L’amministrazione comunale di Assisi, in conclusione, è schierata, senza risparmio di energie e ricorrendo a tutte le misure, prima fra tutte la prevenzione ma anche il Daspo Urbano, nel tutelare la qualità della vita della comunità.

Il Sindaco rivolge infine un invito ai cittadini a segnalare e denunciare alle forze dell’ordine ogni caso di illecito che si verifichi nel territorio.