Al via al percorso verde ‘Leonardo Cenci’ “Sport nei parchi”: associazioni e società sportive potranno aderire entro il 28 marzo

478
   

Pastorelli: “Weekend dedicati all’attività motoria per tutti”

Dal 28 febbraio al 28 marzo 2022 le associazioni e società sportive del territorio perugino potranno far pervenire la domanda di adesione al progetto “Sport nei Parchi – Linea di intervento 2 – Urban sport activity e weekend”, promosso da Sport e Salute S.p.A. e Associazione Nazionale Comuni Italiani – ANCI e realizzato in collaborazione tra Comune di Perugia, Sport e Salute e le Federazioni Sportive Nazionali (FSN), le Discipline Sportive Associate (DSA), gli Enti di Promozione Sportiva (EPS), congiuntamente gli “Organismi Sportivi”. Il progetto, della durata di dodici mesi, mira a realizzare attività motorie e sportive nei parchi urbani per la creazione di aree non attrezzate, cosiddette “Isole di Sport” per lo svolgimento dell’attività motoria e sportiva a favore della cittadinanza. Il Comune di Perugia ha messo a disposizione gratuitamente per lo stesso progetto il percorso verde ‘Leonardo Cenci’. Le associazioni e società sportive selezionate dovranno offrire durante il weekend un programma di attività gratuite destinate a bambini, ragazzi, donne e terza età. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giornate a tema “sport e sociale” o “sport e salute” in favore dell’intera comunità, con lo scopo di promuovere messaggi e campagne di sensibilizzazione su temi sociali (es. razzismo, violenza sulle donne, bullismo, omofobia, etc.) e sui corretti stili di vita, in collaborazione con altri soggetti e istituzioni del territorio (enti ospedalieri, Università, esperti scientifici). Per partecipare le società e associazioni sportive dovranno dimostrare di possedere i seguenti requisiti: iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche, esperienza di attività sportiva rispetto al target per cui si effettua la domanda e presenza di istruttori in possesso di laurea in Scienze Motorie o diploma ISEF o di tecnici di almeno 1° livello con specifica esperienza per le diverse fasce di età. Le società e associazioni sportive selezionate potranno usufruire delle aree assegnate, al di fuori delle attività del weekend, anche per lo svolgimento di attività motoria e sportiva rivolta ai propri tesserati. Fino al perdurare dello stato di emergenza sanitaria, tutte le attività dovranno essere realizzate sulla base della normativa nazionale e regionale relativa alle misure di contenimento del virus COVID-19, vigente al momento.

“Questo è un progetto – dichiara l’assessore allo Sport Clara Pastorelli – su cui l’amministrazione punta tanto per rilanciare la socialità in ambito sportivo. Dopo lunghi mesi di chiusure e divieti, puntiamo ad offrire alla cittadinanza delle occasioni per svolgere all’area aperta l’attività motoria, attraverso la professionalità e l’impegno delle associazioni e società sportive del territorio. Auspichiamo che il percorso verde Leonardo Cenci si trasformi nei weekend in una palestra a cielo aperto, dove bambini, ragazzi e adulti possano trovare svago e divertimento, con un occhio rivolto anche alla tutela della salute. Confidiamo nel supporto delle società e associazioni sportive del territorio, che potranno usufruire di questo progetto anche per promuovere le loro discipline sportive”.