A Perugia un fine settimana con ‘Vespa Jazz’

258

Da venerdì 8 a domenica 10 luglio il capoluogo sarà teatro del terzo raduno internazionale organizzato dal Vespa Club Perugia, con il patrocinio del Vespa Club d’Italia. Attesi numerosi vespisti per un programma ricco di iniziative

   

La Vespa di nuovo protagonista a Perugia. Da venerdì 8 a domenica 10 luglio il capoluogo umbro ospiterà ‘Vespa Jazz’, terzo raduno internazionale organizzato dal Vespa Club Perugia in collaborazione con il Vespa Club d’Italia, che lo ho promosso tra i principali eventi culturali nel programma di attività 2022. La manifestazione ha ottenuto il patrocinio del Comune di Perugia, della Fondazione Umbria Jazz e potrà contare sulla piena collaborazione della Fondazione Avanti Tutta.

Vespa Jazz è nato con l’obiettivo di abbinare la passione per la Vespa con la musica e più in generale con la cultura, in un periodo in cui Perugia si mostra nel suo massimo splendore, con le piazze, le vie e i principali luoghi di ritrovo animati e contagiati dall’atmosfera unica di Umbria Jazz.

Il ricco programma di Vespa Jazz prenderà il via nel primo pomeriggio di venerdì 8 luglio, quando i partecipanti si ritroveranno presso la sede della Fondazione Avanti Tutta in  Piazzale Umbria Jazz a Perugia. Da lì si partirà per un giro turistico verso Assisi, mentre per la sera è prevista una visita libera al centro storico di Perugia.

Sabato 9 luglio si terrà nella Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori a Perugia (ore 11), un convegno che ripercorrerà gli stretti rapporti maturati in più di settant’anni tra il mondo musicale e la Vespa. Iniziativa promossa da Roberto Donati, membro del Consiglio Direttivo del Vespa Club d’Italia e referente per lo stesso del settore culturale.  Nel pomeriggio i vespisti si trasferiranno a Montone per una visita del borgo in collaborazione con il locale Vespa Club. Di rientro verso Perugia è prevista una sosta con visita presso la Villa del Colle del Cardinale in località Colle Umberto, mentre la sera un nutrito gruppo di partecipanti si recherà all’Arena Santa Giuliana per assistere al concerto di Marisa Monte e Gilberto Gil.

“Un’attenta ricerca e studio della storia – dichiara Roberto Donati Consigliere del Vespa Club d’Italia – ci ha permesso di agganciare e ideare una rievocazione di una tra le più importanti band jazzistiche italiane del dopoguerra: la Roman New Orleans Jazz Band.

Il gruppo, capitanato dal maestro Carlo Loffredo, come tanti altri gruppi dell’epoca era abituato a compiere delle performance, che oggi chiamiamo street parade, muovendosi e suonando a bordo di un veicolo Piaggio chiamato Pentarò.

Sarà presente, grazie alla disponibilità di uno tra i più importanti collezionisti al mondo, lo stesso veicolo che ospiterà un gruppo di solisti jazz che riproporranno le musiche di allora. L’insolito mezzo sarà accompagnato da decine di Vespa dell’epoca con i guidatori vestiti in stile anni cinquanta. Per l’occasione sono state coniate delle preziose placche commemorative da consegnare alle autorità ed ai partecipanti dell’insolito corteo”.

Corteo che accompagnerà i vespisti sia al concerto all’Arena, che al convegno del sabato mattina.

Domenica 10, invece, teatro del ritrovo vespistico sarà il percorso verde ‘Leonardo Cenci’, con diverse iniziative: un giro turistico verso Agello, con sosta aperitivo presso l’azienda Centumbrie, la possibilità di cimentarsi in prove di abilità in vespa (gimcana, prove di lentezza) o la visita guidata al centro storico di Perugia. A concludere le premiazioni e un gustoso momento conviviale.