A Corciano focus sui diritti dei minori con “Smart City? Child City: costruiamo una città amica dei bambini e delle bambine”

153

A Corciano focus sui diritti dei minori con “Smart City? Child City: costruiamo una città amica dei bambini e delle bambine”. Si è tenuta sabato 22 febbraio la quarta edizione dell’evento organizzato dalla Cooperativa Asad in collaborazione con il Comune

Successo per “Smart City? Child City: costruiamo una città amica dei bambini e delle bambine” – Il Carnevale dei Diritti. L’evento organizzato dalla Cooperativa Asad in collaborazione con il Comune di Corciano, si è tenuto per la quarta edizione sabato 22 febbraio nel centro storico corcianese e ha fatto registrare una notevole partecipazione di giovani e associazioni del territorio.
Una caccia al tesoro tra i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, per stimolare la riflessione sul tema dei diritti dei minori e di come la città debba tenerne conto per salvaguardarli e promuoverli nelle progettualità di sviluppo. Complice l’assaggio di clima primaverile, il borgo di Corciano è diventato un’area giochi a cielo aperto, con attività ricreative e formative che sono state organizzate dalla diverse associazioni che hanno aderito all’iniziativa., ognuno con l’obiettivo di difendere un diritto.

La Lumaca Zibellina (diritto alla lentezza), Unichess (Accademia scacchistica, diritto di ogni minore di essere difeso dalla guerra), Arte in bottega (diritto all’espressione artistica), Uno in più (associazione sindrome di Down – diritto alla noia), Amici di Leos (associazione pet therapy – diritto all’affetto), Tianlong Kung fu (associazione arti marziali – diritto a una punizione non umiliante e non di natura fisica), Iqbal Spazio Giovani (centro di aggregazione giovanile ha proposto lo spazio di coaching con Sara Coach). Il Consiglio Comunale dei Ragazzi ha poi proposto lo spettacolo ‘Io Sono Iqbal’ Teatro d’Ombre, storia di un bambino pakistano vittima del lavoro minorile, durante il quale sono stati raccolti dei contributi per il Fondo di Solidarietà del Comune di Corciano. All’intero pomeriggio hanno preso parte l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Corciano, Sara Motti e il Consigliere Veronica Munzi, intrattenendosi al termine dello spettacolo per un confronto con il Consiglio Comunale dei Ragazzi, per nuove collaborazioni in vista del prossimo futuro.