Puliamo Paciano!

589
 

Oltre 5 metri di pacchetti di sigarette, 150 chili di vetro e alluminio, 250 chili di pneumatici: questo il risultato in termini numerici di “Puliamo Paciano!”, l’iniziativa di sabato scorso attraverso cui il piccolo borgo ha aderito alla seconda edizione di “Let’s Clean Up Europe” contro i rifiuti abbandonati. Ottima la partecipazione registrata a livello locale anche questo anno, come pure buone notizie giungono dal fronte dalla raccolta, rispetto alla quale si registra un calo di rifiuti rinvenuti rispetto al 2014. Il “littering” è un problema su grande scala: ogni anno milioni di tonnellate di rifiuti finiscono abbandonati in natura, dove spesso rimangono a lungo inquinando le nostre terre e i nostri mari. Con questa iniziativa, l’Europa non solo cerca di ridurre la quantità di tali rifiuti, ma anche accrescere i miglioramenti nella loro gestione A Paciano l’evento è organizzato dal Comune in collaborazione con il Centro Terzo Millennio e con l’attiva partecipazione di varie associazioni e gruppi (ProLoco, Team Quad Fegatello 4×4, Congrega Gioventù Muscolosa, Oratorio) e l’aiuto di Trasimeno Servizi Ambientali (TSA) S.p.A.. I partecipanti sono stati impegnati in un’attenta ricognizione lungo le strade, nelle campagne e nei dintorni del paese. Nel complesso, come detto, sono stati rinvenuti 150 kg di rifiuti abbandonati, di cui 40kg di vetro e alluminio, 25kg di materiale ferroso e i rimanenti 85kg destinati alla discarica essendo troppo degradati per permetterne il riciclo. Sono stati inoltre recuperati 250kg di pneumatici nei boschi. Confrontando i dati delle raccolte, la differenza tra le due edizioni di “Puliamo Paciano” è notevole: nella prima, svolta nel 2014, infatti, sono stati raccolti ben 1730kg di rifiuti, inclusi 1340kg di materiale ferroso, 70kg di carta, 40kg di vetro e alluminio, 20kg di plastica, 260kg dell’indifferenziata, e 10 gomme.