Gualdo Tadino: tolleranza zero per gli imbrattatori di muri

113

Gualdo Tadino: tolleranza zero per gli imbrattatori di muri. E’ scattata la denuncia contro gli autori delle scritte ingiuriose su alcuni muri e locali di Piazzale Sbarretti. In arrivo le telecamere di videosorveglianza nell’area

“Tolleranza zero contro atti vandalici e scritte denigratorie di qualunque genere che danneggiano la città di Gualdo Tadino ed i suoi cittadini”.

Così il Sindaco di Gualdo commenta lo spiacevole episodio verificatosi nella notte tra mercoledì 17  e giovedì 18 ottobre in Piazzale Sbarretti (fermata Autobus) dove sono comparse delle scritte offensive e ingiuriose su alcuni muri e locali del posto.

Immediata è scattata la denuncia verso ignoti e la ripulitura della zona, che presto sarà dotata di apposite telecamere di video sorveglianza per evitare il ripetersi di simili atti riprovevoli.

“Condanno con fermezza questi atti spregevoli – ha sottolineato il Sindaco Presciutti –  compiuti a danno non solo della dignità dei cittadini, ma dell’intera città di Gualdo Tadino. Quello accaduto stanotte è un episodio che testimonia purtroppo lo scarso rispetto che molti hanno dell’immagine dei luoghi, della città in cui vivono e dei gualdesi. Per evitare il ripetersi di simili atti vandalici installeremo nuove telecamere di sorveglianza nell’area di Piazzale Sbarretti, che sarà subito ripulita da tutte le ignobili scritte presenti. A queste azioni mi opporrò sempre, continuando a praticare il dialogo e il confronto secondo principi di serietà e di reciproco rispetto. Sono certo che la stragrande maggioranza dei cittadini di Gualdo Tadino la pensa in questo stesso modo”.