Coronavirus: “Rassicurante la situazione delle rianimazioni”

112
 

Coronavirus: “Rassicurante la situazione delle rianimazioni”. L’Assessore Coletto: “In Umbria numero di posti in percentuale agli abitanti come stabilisce il Ministero della Salute”

L’Umbria dispone attualmente di 8,6 posti di terapia intensiva ogni 100 mila abitanti,

“come stabilisce il ministero della Sanità”. Lo sottolinea con l’ANSA l’assessore umbro alla Salute Luca Coletto che parla di situazione “rassicurante e migliore di tante altre aree del Paese”

“Nel pre Covid – ha detto ancora l’assessore – c’erano 69 posti in rianimazione. La programmazione governativa ne ha previsti 58 in più in seguito all’emergenza sanitaria e noi ne abbiamo già realizzati sette senza ricorrere ai fondi governativi ma solo con quelli regionali. Per gli altri aspettiamo le procedure avviate dal commissario Arcuri”.

“Siamo comunque pronti a riattivare anche domani – ha ribadito l’assessore – 124 posti per fare fronte a eventuali necessità che dovessero presentarsi per la pandemia”.

Riguardo alla dotazione di posti Coletto ha comunque evidenziato che l’Umbria con il suo 8,6 per 100 mila abitanti “fa meglio di regioni quali il Piemonte, 8,4, Marche, 8,3, e Campania, 7,3. Non siamo certo gli ultimi come qualcuno vorrebbe far credere”.

Soffermandosi sulla situazione a oggi dei posti occupati nelle intensive, Coletto ha definito la situazione “sotto controllo con 15 posti occupati”.