Bando Re-work: rifinanziati gli incentivi alle assunzioni

199

Provvedimento di 10.000.000 euro

   

È stato approvato oggi dalla Giunta Regionale il rifinanziamento di 10 milioni di euro per gli incentivi alle assunzioni previsti nell’ambito dell’avviso Re-work. L’Assessore allo Sviluppo Economico e l’Assessore alla Programmazione Europea e Bilancio, si dichiarano molto soddisfatti per i risultati raggiunti dal Programma gestito dall’Agenzia regionale per le Politiche attive del lavoro, programma che ha di fatto anticipato il GOL a livello Nazionale, prevedendo in più anche gli incentivi all’assunzione. Si tratta di una sperimentazione innovativa per la nostra Regione, un modello di politica attiva che pone “le persone al centro” con una serie di azioni e interventi mirati e personalizzati per l’accompagnamento e l’inserimento al lavoro. Complessivamente sono stati erogati oltre 5 mila Buoni Umbria Lavoro (BUL), oltre 1500 i tirocini avviati e 1561 le richieste di incentivo dalle imprese per assunzioni effettuate che, grazie al rifinanziamento, saranno tutte evase. Risultati importanti che incidono sulla crescita occupazionale del territorio, lo sviluppo, la produttività e la competitività delle imprese umbre. L’Assessore allo Sviluppo Economico, inoltre, sottolinea quanto sia importante l’azione sinergica e la collaborazione tra pubblico e privato, così come indirizzare la formazione alla domanda delle imprese. L’Umbria si conferma come laboratorio di sperimentazioni che vedono la nostra Regione sempre più protagonista in Italia e in Europa.