Assisi, oltre 300 mila euro per la digitalizzazione del Comune

251

In arrivo i fondi del Pnrr con tre progetti già approvati

 

In arrivo ad Assisi oltre 300 mila euro di fondi del Pnrr (Piano nazionale ripresa e resilienza) per la digitalizzazione del Comune, con tre progetti già approvati.

L’ente ha partecipato al progamma “Pubblica amministrazione Digitale 2026” con la presentazione di tre progetti finalizzati a una trasformazione digitale e previsti dal Pnrr nell’ambito di NextGenerationEU.

L’investimento più cospicuo riguarda l’abilitazione al cloud, poi l’adozione della piattaforma pagopa che garantisce servizi on-line di pagamento digitale per i cittadini e le imprese e infine l’implementazione dell’app Io.

Si tratta di strumenti digitali che hanno la finalità di semplificare la macchina della pubblica amministrazione ma anche di garantire risposte e servizi più celeri alla comunità.

Il Comune di Assisi – spiega l’ente – con queste risorse avrà la possibilità di armonizzare e accelerare il processo di digitalizzazione, in piena coerenza e linea con le direttive nazionali.

Su questa strada l’amministrazione si è mossa da tempo, ha già infatti completato il percorso dell’archivio cartaceo dei settori tecnici che fanno capo allo Sportello unico per l’edilizia. La gestione delle pratiche è diventata dematerializzata con un risparmio notevole in termini di materiale e personale e soprattutto è diventato più veloce il tempo di risposta ai cittadini.