Usl Umbria 2: progetto diabete in collaborazione con Università La Sapienza di Roma

149

Usl Umbria 2: progetto diabete in collaborazione con Università La Sapienza di Roma. L’obiettivo è di promuovere la partecipazione attiva del paziente e la creazione di nuove prassi assistenziali

Sono oltre 100 i pazienti con diagnosi di diabete di tipo 2 coinvolti nella prima fase di un progetto psico-educazionale promosso dalla rete diabetologica dell’Usl Umbria 2, in collaborazione con il dipartimento di psicologia dinamica e clinica dell’Università La Sapienza di Roma, con l’obiettivo di promuovere la partecipazione attiva del paziente e la creazione di nuove prassi assistenziali.
Il progetto pilota – spiega una nota della stessa azienda – si articola in due opzioni terapeutiche: la partecipazione a percorsi psico-educazionali di gruppo e l’adesione ad un iter ambulatoriale intensivo.

Coinvolte tutte le figure professionali della diabetologia (diabetologi, infermieri, dietisti, psicologi), il cui servizio è diretto dal dottor Massimo Bracaccia. La prima parte operativa si è conclusa con l’organizzazione di un pranzo didattico in collaborazione con l’istituto alberghiero Casagrande-Cesi di Terni.