Un umbro nominato da Papa Francesco a capo della Gendarmeria vaticana

85
Foto vatican news

Un umbro nominato da Papa Francesco a capo della Gendarmeria vaticana. Si tratta dell’Ing. Gianluca Gauzzi Broccoletti, nato a Gubbio, la cui famiglia vive a Spoleto

Papa Francesco ha nominato direttore della Direzione dei Servizi di Sicurezza e Protezione Civile dello Stato della Città del Vaticano e comandante del Corpo della Gendarmeria l’ing. Gianluca Gauzzi Broccoletti che succede a Domenico Giani. Gauzzi Broccoletti è nato a Gubbio (città della madre Cristina) il 3 giugno 1974. La famiglia si è poi trasferita a Roma e nel 1978 definitivamente a Baiano di Spoleto (di dove è originario il padre Benvenuto). È in questa comunità dell’Alta Marroggia che il nuovo comandante delle Gendarmeria “è cresciuto e si è formato come uomo e come cristiano”, sottolinea la diocesi spoletina. Laureato in Ingegneria della Sicurezza e Protezione, coniugato con due figli, Gauzzi Broccoletti è stato responsabile della progettazione e sviluppo dell’infrastruttura di tecnologia di networking e di sicurezza dello Stato della Città del Vaticano e di Cyber Security. Ha accompagnato il Pontefice in numerosi Viaggi Apostolici e nelle Visite Pastorali in Italia e nel mondo. “Vive congratulazioni” sono state espresse anche da Monsignor Renato Boccardo, vescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Ceu, per la nomina decisa dal Papa. Mons. Boccardo, che ha sottolineato di “avere conosciuto e apprezzato la professionalità e la dedizione” del nuovo comandante, ha quindi parlato di “gesto di fiducia da parte del Santo Padre”, augurando a Gauzzi Broccoletti “il miglior successo nella delicata missione che lo impegna nel garantire la sicurezza della persona del Papa e dello Stato della Città del Vaticano”.
(FOTO VATICAN NEWS)