Trevi: una macchina innovativa per la raccolta delle olive

688

Venerdì 24 aprile a Trevi a partire dalle ore 9.30 a Villa Fabri verrà presentato il prototipo di una macchina innovativa per la raccolta delle olive la MIRO Double System, che consente di meccanizzare in differenti impianti olivicoli, le fasi che maggiormente incidono sui costi di gestione della coltura, quali la raccolta, la potatura, l’esecuzione dei trattamenti fitosanitari, le concimazioni, la gestione del terreno e dei residui colturali. L’iniziativa è promossa dal Parco Tecnologico alimentare dell’Umbria 3A-PTA in collaborazione con l’impresa metalmeccanica Spapperi S.r.l., con l’Azienda Agraria Anitinori Scarl e con l’Azienda Agricola Utrio Lanfaloni Luca. La mattinata si apre con i saluti istituzionali, seguiranno gli interventi di Luciano Concezzi del 3A Parco tecnologico alimentare dell’Umbria su “La misura 124 del PSR per l’Umbria 2007-2013: il progetto MIRO”. A seguire Aldo Spapperi e Lorenzo Giandominici illustreranno le “Caratteristiche tecniche e funzionamento del prototipo MIRO Double System”. Franco Fagiani del Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e ambientali dell’Università degli Studi di Perugia a Andrea Massoli del Parco Tecnologico renderanno noto i “Risultati delle prove condotte in pieno campo per la messa a punto del prototipo”. Quindi Alessio Utrio Lanfaloni dell’Azienda Agraria Antinori Scarl parleranno delle “Prospettive di impiego del Prototipo nell’olivicoltura regionale, nazionale e internazionale”. Seguiranno il dibattito, le conclusioni a cura del dirigente servizio politiche per l’innovazione della Regione Umbria Giuliano Polenzani e per finire l’attività dimostrativa presso l’uliveto.