Tentata rapina ad un distributore di acqua potabile

864
Lime operazione carabinieri Terni
   

Hanno cercato di scassinare il distributore di acqua potabile di Penna in Teverina, due uomini originari di Fonte Nuova (Roma), uno dei quali si è finto cieco, denunciati dai carabinieri per tentato furto aggravato. In base a quanto accertato dai militari, di notte, mentre il più anziano, di 66 anni, con un bastone in mano faceva da palo, fingendosi non vedente, il suo complice 45enne dopo essersi sdraiato per terra ai piedi del distributore, ha armeggiato sul fondo dell’impianto di distribuzione. I loro movimenti sono stati però notati da alcuni cittadini di passaggio in auto che, insospettiti dalla presenza a quell’ora di persone non del posto, hanno subito segnalato la cosa al 112. I due, che nel frattempo avevano cercato di fuggire, sono stati bloccati dall’intervento di un equipaggio di una gazzella del pronto intervento della compagnia di Amelia, che li ha trovati nei pressi del distributore mentre cercavano di nascondersi nei cespugli di un giardino pubblico vicino. (Fonte e foto: Ansa.it)