Spoleto: fondo inclusione finanziato con l’indennità del Sindaco

100

Spoleto: fondo inclusione finanziato con l’indennità del Sindaco. Anche l’assessore alla cultura contribuisce al finanziamento dei interventi di natura sociale

Il sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis e l’assessore alla Cultura Ada Urbani, dall’inizio del mandato hanno rinunciato all’indennità di amministratore con la quale è stato istituito uno speciale fondo a sostegno dei cittadini e delle associazioni del territorio (cui sono andati già più di 17 mila euro). Il tutto finalizzato ad interventi di emergenza sociale e alla realizzazione di microprogetti di inclusione in collaborazione con la rete del ‘terzo settore’.
Nell’ultima seduta, la Giunta ha individuato le modalità di destinazione delle risorse per i sei mesi finali del 2018. La somma è stata destinata a privati e associazioni che avevano fatto richiesta di contributi per realizzare progetti di inclusione sociale. La direzione Servizi alla Persona – riferisce il Comune – è già al lavoro per presentare alla Giunta ulteriori progetti che potranno godere dei fondi accantonati per i sei mesi del 2019.