Sisma, ricostruzione pubblica in Umbria

456
Assisi e Napoli unite nel nome dei Santi protettori

Sisma, ricostruzione pubblica in Umbria. Fino ad ora stanziati circa 270 milioni, per il finanziamento di oltre 340 interventi.

Sono 340 gli interventi finora finanziati in Umbria per la ricostruzione pubblica post terremoto, con un importo al momento stanziato di 271 milioni e 820 mila euro. L’ANSA lo apprende dai dati messi a disposizione dall’Ufficio speciale per la ricostruzione della Regione Umbria. In merito agli interventi pubblici già finanziati, il grosso dello stanziamento – oltre 103 milioni – è riservato alla ricostruzione o al recupero di 57 scuole umbre, tra le quali le otto di Norcia, le sette di Spoleto e Foligno, le sei di Perugia e le tre di Assisi e Todi. L’altro capitolo di spesa sostanzioso è destinato ai luoghi di culto: la cifra stanziata supera i 63 milioni, di cui 13 riservati alle 19 chiese di Norcia e 9 ai 18 luoghi di culto di Cascia. In totale gli immobili del culto danneggiati sono 140. L’elenco delle opere pubbliche si compone anche dei municipi e dei palazzi comunali: 20 palazzi per i quali sono stanziati 19 milioni e mezzo di euro.

Fonte: Ansa.it