“Necessario un presidio permanente dei Vigili del fuoco a Norcia per la Valnerina”

123
 

“Necessario un presidio permanente dei Vigili del fuoco a Norcia per la Valnerina”. Bianconi (Gruppo Misto) annuncia mozione condivisa dai capigruppo di minoranza

“Per il bene della Valnerina, a tutela della sicurezza dei residenti, del numero sempre crescente di visitatori e del prezioso e delicato patrimonio naturalistico, non è più rinviabile la realizzazione di un distaccamento permanente di Vigili del Fuoco a Norcia”.

Lo chiede il consigliere regionale e presidente del Gruppo Misto, Vincenzo Bianconi, annunciando una mozione condivisa con i consiglieri Tommaso Bori, capogruppo PD, Thomas De Luca, capogruppo 5Stelle e Andrea Fora, presidente del gruppo Patto civico per l’Umbria. Con l’atto si vuole impegnare la Giunta regionale ad “attivarsi presso il Ministero degli Interni e presso ogni altra sede ritenuta opportuna affinché diventi operativo il distaccamento dei Vigili del Fuoco permanenti a Norcia, con un adeguato dispiegamento di persone e mezzi per servire l’intero territorio”.

“Basta indugiare – afferma Bianconi – questa terra ha bisogno da subito di servizi minimi che garantiscano sicurezza alle persone e difesa dell’immenso patrimonio naturalistico. Il distaccamento di Vigili del Fuoco permanenti Norcia-Valnerina garantirebbe la massima copertura nel minor tempo possibile anche ai Comuni ed alle frazioni più distanti da Spoleto, come ad esempio Preci, Cascia, e Castelluccio. Luoghi dove, in determinati periodi dell’anno, si riversano decine di migliaia di persone e quindi più soggetti a rischio incendi, dove interventi immediati possono fare la differenza. A quanto detto, va aggiunto che strade e gallerie di collegamento per questa parte della Valnerina, a causa della loro conformazione e dell’alta sismicità della zona, sono state, come nel 2016, spesso interrotte, moltiplicando i tempi degli interventi anche di emergenza. L’assegnazione di personale permanente al distaccamento di Norcia-Valnerina apparirebbe pertanto strategico per la corretta ed effettiva attuazione del decreto ministeriale emanato dall’ex Ministro Marco Minniti ad aprile 2017. Il Comune di Norcia ha già dato disponibilità per un luogo dove costruire un distaccamento permanente. Ora si è in attesa della risposta della politica. Nel frattempo a Norcia è stato realizzato in via provvisoria ed inaugurato un Centro Operativo Avanzato (C.O.A.) da parte della Direzione regionale dei Vigili del Fuoco. Purtroppo, questo luogo poco dopo è stato svuotato del personale permanente assegnatogli da Roma. Quelle risorse umane e le altre arrivate successivamente, invece di essere qui stabilizzate, sono state ridistribuite temporaneamente su tutto il territorio provinciale. Questa terra – conclude Bianconi – ha bisogno di essere rispettata e non continuamente spogliata di servizi basilari come quelli legati alla sicurezza delle persone e dell’immenso e delicato patrimonio naturalistico che la caratterizza e che attrae ogni anno visitatori da tutto il mondo”.

Infine, Bianconi annuncia che i consiglieri Bori, De Luca e Fora, insieme all’onorevole Gallinella, con una delegazione del Comando dei Vigili del Fuoco, chiederanno di essere ricevuti a Roma dal Sottosegretario del Ministero degli Interni, Carlo Sibilia, per rappresentare l’urgenza della questione.