A Narni le “vie” del cinema internazionale

603

Avrà una formula inedita, con uno spazio dedicato anche alla storia, la 23/a edizione di Le vie del cinema, la rassegna di cinema restaurato, in programma a Narni dal 3 all’8 luglio, realizzata per la prima volta in collaborazione con Edizioni Laterza. Comune e Fondazione centro sperimentale di cinematografia-Cineteca nazionale, promotori della manifestazione diretta da Giuliano Montaldo e Alberto Crespi, si sono infatti avvalsi dell’aiuto della casa editrice per organizzare, oltre alle proiezioni serali di film restaurati al Parco dei Pini, sei lezioni di storia, all’auditorium San Domenico. Filo rosso sarà il libro “1917. L’anno della rivoluzione” di Angelo D’Orsi, edito dalla stessa Laterza. I film in programma sono invece La presa di Roma, Nel segno di Roma, Quien sabe?, Il gattopardo, Vogliamo i colonnelli, Cronache di poveri amanti, Germania anno zero. Ne parleranno Gianni Amelio, Christian Uva, Amedeo Feniello, Alberto Anile, Maria Gabriella Giannice, Renzo Rossellini e Steve Della Casa.

Fonte: Ansa.it