Meloni (Pd): “Positività dei giocatori e staff del Perugia Calcio poi smentita da tamponi Asl solleva dubbi su affidabilità dei centri privati”

366
 

Meloni (Pd): “Positività dei giocatori e staff del Perugia Calcio poi smentita da tamponi Asl solleva dubbi su affidabilità dei centri privati”. La vice-presidente dell’Assemblea legislativa annuncia un’interrogazione alla Giunta

“La vicenda dei presunti casi di positività al Coronavirus, che ha visto coinvolti alcuni giocatori e membri dello staff tecnico del Perugia calcio, non può che sollevare dubbi sul livello di affidabilità diagnostica di alcuni centri privati”.

È quanto afferma Simona Meloni (Pd-vice presidente Assemblea legislativa) che annuncia, in proposito, un’interrogazione alla Giunta regionale per conoscere

“il livello di monitoraggio e controllo delle strutture accreditate dal servizio sanitario regionale ad eseguire prestazioni nell’ambito della diagnosi del Covid-19. Come noto la positività riscontrata recentemente in alcuni giocatori del Perugia Calcio, a seguito di uno screening effettuato in una struttura privata accreditata, è stata poi smentita a distanza di pochi giorni dall’esito dei tamponi ripetuti dall’Asl Umbria, a dimostrazione che serve fare molto di più per assicurare un’effettiva affidabilità di alcune pratiche diagnostiche”.

Meloni auspica che

“quanto accaduto rappresenti soltanto un caso isolato e possa risultare utile alla Giunta regionale per alzare l’attenzione su un tema così sensibile per la salute dei cittadini e, conseguentemente, ad aumentare il livello e il numero dei controlli delle strutture accreditate, affinché, tutti i cittadini umbri possano decidere di rivolgersi anche ai laboratori privati per la prevenzione e la diagnosi sul Covid-19 in piena sicurezza e con l’opportuna tranquillità”.