Il Comune di Perugia ringrazia i Forni di San Costanzo

453
 

Il Comune di Perugia ringrazia i Forni di San Costanzo. Assessore Pastorelli: “Necessario testimoniare anche con questa iniziativa la nostra vicinanza alle attività”

 

L’amministrazione comunale ha voluto, come ogni anno, ringraziare tutti i forni e pasticcerie che, in occasione della festa del patrono San Costanzo, hanno preparato il tradizionale torcolo per la degustazione gratuita offerta dalla stessa amministrazione alla cittadinanza, in collaborazione con Cna, Confartigianato, Confcommercio e Associazione Italiana Sommelier.

È stata l’assessore al Commercio e Artigianato Clara Pastorelli a testimoniare la riconoscenza del Comune ai 18 forni partecipanti -Co.Fo.Pa., Dolce Perugia, Faffa dal 1851 Il fornaio, Il Forno di Fontignano di Gabrielli Marilena, GMF – Punto vendita Emisfero, Industria Dolciaria Piselli Junior, L’arte del pane di Duranti Santino, Lupi Alessandro, Nuova Pasticceria Ambrosiana, Panetteria Alunni Gianfranco e figli, Panetteria Pasticceria Antica Perugia, Panetteria Pasticceria Cerquiglini, Panetteria Pasticceria Gionangeli Adelio, Panetteria Pasticceria Lucaroni, Pasticceria Etrusca, Da Severo Bottega Bistrot, Forno Deliziosi Pasticci, Il Forno di Fontignano di Rossi Marco e Russo Antonio- recandosi personalmente nelle loro sedi e consegnando a ciascuno la cornice raffigurante il Santo Patrono e la spilla con il Grifo.

“Solitamente – ha spiegato l’assessore Pastorelli – questo gesto di ringraziamento viene fatto a Febbraio, ma data l’emergenza sanitaria l’abbiamo dovuto posticipare.  Ci è sembrato significativo e doveroso farlo adesso, in concomitanza con le celebrazioni del XX Giugno, che rappresenta una rinascita per la nostra città, proprio per testimoniare a tutte queste attività, che stanno attraversando un momento critico, la vicinanza del Comune. È con questo obiettivo che, quest’anno, abbiamo scelto di recarci personalmente nelle loro sedi.”

L’Assessore ha ricordato, in questa occasione, che il supporto alle attività commerciali è fondamentale per la ripartenza della città e ha ribadito che la festività di San Costanzo, particolarmente sentita da tutti i perugini, può senz’altro diventare occasione di promozione turistica a livello nazionale per Perugia, attraverso pacchetti turistici e iniziative specifiche, rivolte soprattutto a bambini e famiglie. A questo riguardo, ha annunciato la volontà di organizzare, in collaborazione con Fidal, una gara per i più piccoli in centro storico, facendone un’opportunità di visita alla città e di conoscenza delle tradizioni anche da parte dei più piccoli.