Bastia Umbra: Moretti nuova Presidente dell’Ente Palio

243

Bastia Umbra: Moretti nuova Presidente dell’Ente Palio. Le nuove cariche istituzionali sono state elette durante l’assemblea di giovedì 24 maggio

Giovedì 24 maggio presso l’Auditorium Sant’Angelo di Piazza Umberto I° a Bastia Umbra, si è svolta l’assemblea per eleggere le nuove cariche istituzionali dell’Ente Palio.

Il Consiglio Direttivo ha votato quasi all’unanimità (due schede nulle su 48 cartelle, ndr) Federica Moretti, ex capitano del Rione Moncioveta, che subentra a Marco Gnavolini nella presidenza dell’Ente Palio. Alioscha Menghi (ex capitano del Rione Sant’Angelo) sarà invece il successore di Vanessa Capocchia nella carica di Coordinatore dell’Ente.

Il neo Presidente Federica Moretti, visibilmente emozionata, ha prima voluto ringraziare i suoi predecessori per poi chiamare accanto a sé tutti i membri del Consiglio Direttivo dell’Ente Palio:

“Se c’è una cosa che ho appreso in questi anni di militanza all’interno dell’Ente è che un Presidente senza l’appoggio del Consiglio Direttivo non va da nessuna parte. È stata una candidatura molto turbolenta, ricca di pensieri, indecisioni, rinunce e preoccupazioni. Poiché chi ricopre questo ruolo, insieme al Coordinatore, si prende molte responsabilità.  Tuttavia, al cuore non si comanda e chi mi conosce personalmente sa benissimo quanta passione io abbia per il Palio de San Michele. Di fronte ad una chiamata del genere non ho resistito alla tentazione e mi sono voluta mettere in gioco. Ecco perché ringrazio infinitamente tutte le persone che questa sera mi hanno dato la loro stima e fiducia votandomi. Spero di poter comprovare con il mio mandato l’impegno che ho sempre profuso in questi
anni.  Credo nella festa, ma soprattutto credo nel Palio che ad oggi rappresenta il cuore pulsante della nostra città, nonché la cultura di Bastia Umbra. I nostri principi non sono espressi soltanto qui dentro all’Ente ma vengono avvalorati soprattutto da tutte quelle persone che sono dietro le quinte di ogni rione, che lavorano con grandissima passione
senza alcun scopo di lucro. Il nostro compito è quello di tramandare questi valori e coinvolgere tutti, perciò in questo mandato proveremo tutti insieme a mandare avanti i progetti già esistenti e svilupparne altri per il futuro. Oltre al presidente uscente Marco Gnavolini e alla coordinatrice Vanessa Capocchia, vorrei ringraziare quei ragazzi che nei
primi anni ’90 hanno creduto in questo progetto creando l’Ente Palio. Dalla sede in poi, chi è subentrato negli anni ha migliorato notevolmente l’immagine, la sicurezza e lo svolgimento del Palio garantendo così solidità e visibilità. Il nostro compito principale sarà quello di farci conoscere all’esterno e di ottenere altri riconoscimenti che attestino il valore del nostro Palio. La ricetta fondamentale per portare avanti questo movimento è la
collaborazione, perché è proprio grazie a questo e allo spirito di aggregazione che quattro rioni dentro ad un Ente riescono a creare quella fantastica magia che si respira a settembre e negli altri eventi che sempre di più vengono sviluppati durante l’anno. Quindi, buon lavoro a me, ma buon lavoro anche a tutti voi.”