Addio al celibato di cattivo gusto: scattano sei denunce

158
La Polizia di Perugia espelle 27 stranieri

Addio al celibato di cattivo gusto: scattano sei denunce. Sei amici avrebbero inscenato un falso rapimento che ha portato all’intervento della Polizia e all’accusa di procurato allarme

Era uno scherzo per festeggiare un addio al celibato ma quanto successo a Perugia ha fatto scattare l’allarme per il presunto rapimento di un uomo e così, dopo l’intervento della polizia, sei amici sono stati denunciati a piede libero per procurato allarme.

L’episodio è avvenuto in via del Macello da dove un cittadino ha contattato il 113 segnalando di avere assistito a un sequestro. Due uomini con il volto travisato – è stato riferito alla Questura – avevano infatti bloccato un passante costringendolo, tra le grida, a salire su un furgone.

La volante ha quindi bloccato il mezzo sospetto in via Pievaiola con l’ausilio di un altro equipaggio. A bordo sono stati identificati sei italiani, trentenni e incensurati che hanno confermato alla polizia la presenza in via del Macello spiegando però che si era trattato di uno scherzo per i festeggiamenti per l’addio al celibato di un loro amico, il ‘rapito’.

Condotti in questura, sono stati denunciati.