Taglio del nastro per il nuovo impianto sportivo di San Savino

92
Taglio del nastro per il nuovo impianto sportivo di San Savino

Taglio del nastro per il nuovo impianto sportivo di San Savino. La locale Pro Loco firma un altro significativo investimento a vantaggio della comunità.

Sarà ufficialmente inaugurato domenica 12 agosto alle 18.30 un nuovo impianto sportivo a San Savino di Magione. Già di per sé una notizia, tanto più significativa dal momento che a farsi promotrice della realizzazione dell’opera e a finanziarne la realizzazione è stata la Proloco del piccolo paese, giustamente famoso per la Sagra del Gambero e del Pesce del Lago Trasimeno che ad agosto attira tantissimi visitatori ed estimatori della buona cucina. L’intervento è stato realizzato in gran parte nel corso di quest’ultimo anno, anche grazie alla sinergia con il Comune di Magione proprietario dell’area, da sempre destinata all’impiantistica sportiva, ma da anni in stato di abbandono e priva di una precisa identità. Un impegno da parte della Proloco di San Savino svolto nel segno della continuità: l’anno scorso era toccato all’edificio dell’ex scuola elementare del paese, pienamente recuperato grazie ad un importante intervento di manutenzione straordinaria realizzato insieme all’Amministrazione Comunale e conclusosi a novembre con l’inaugurazione della ‘Casa della Cultura’. Con l’impianto sportivo ‘La Fontaccia’, dal nome della località su cui insiste la struttura, la Proloco porta a termine un’opera a lungo attesa, con un investimento importante per capacità progettuale e impegno economico, che non mancherà sicuramente di valorizzare il paese e di qualificare il territorio nel suo complesso. Ma veniamo a qualche dato: l’impianto prevede un campo sportivo con manto sintetico di ultima generazione per partite di calcio a 7 o a 8 e che, opportunamente diviso, si rimodula in due campi da calcetto, è affiancato da un moderno e funzionale edificio di oltre 200 metri quadrati che ospita spogliatoi, locali tecnici e servizi e completato da un campo separato in terra battuta, attualmente destinato alla libera fruizione da parte dei ragazzi del paese, ma aperto a future progettualità. L’intero impianto, dotato di parcheggi e di illuminazione a led, ha ricevuto inoltre un importante riconoscimento con l’omologazione da parte del Coni, valida per le differenti categorie, e può così candidarsi a ospitare gare ufficiali, oltre che costituire un punto di riferimento per l’aggregazione sportiva del paese e del territorio circostante.

All’inaugurazione di domenica interverranno: Donatella Porzi, presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Umbria, Giacomo Chiodini, sindaco di Magione, Maurizio Orsini, presidente della Proloco di San Savino, autorità civili, militari e religiose, rappresentanti locali di Coni-Figc, presidenti delle associazioni sportive del territorio. Dopo i saluti istituzionali si procederà con il taglio del nastro con la partita inaugurale, seguita da un momento conviviale.

“Siamo convinti – commenta il presidente della Proloco Maurizio Orsini – che questa piccola, grande opera, anche grazie all’impegno nella gestione della Asd San Savino e alla sinergia con il Circolo, potrà rapidamente guadagnarsi un ruolo importante nella vita associativa del nostro paese, contribuendo a migliorarne e diversificarne le attività, mobilitando energie e partecipazione giovanile, nell’ottica di quella socialità aperta e capace di unire storie e generazioni che da sempre costituisce la ragion d’essere della nostra Proloco”.