Storia e spettacolo si fondono nel Palio delle Barche

Dal 22 al 30 luglio 2017, a Passignano sul Trasimeno, andranno in scena le atmosfere battagliere del 1495

127

Fervono i preparativi per il 34esimo Palio delle barche in scena da sabato 22 a domenica 30 luglio a Passignano sul Trasimeno. I quattro rioni, Centro storico, Centro nuovo o Centro due, Oliveto e San Donato sono pronti alla sfida che si svolgerà tra terra e lago e si terrà domenica 30 luglio alle 18.30, non prima però, della simulazione dell’avvincente corsa. Da lunedì 24 a giovedì 27 infatti, nel giorno stabilito, ciascun gruppo formato da 63 elementi si cimenterà nelle prove singole a terra mentre venerdì 28 ci saranno le prove generali con tutti e quattro i rioni. Una giuria provvederà al controllo delle misure e del peso delle barche. Ad aprire l’evento più partecipato dell’estate passignanese, sabato 22 luglio alle 20, ci sarà la ‘Cena grande’ sul lungolago (solo su prenotazione). Per tutto il periodo, inoltre, taverne aperte, animazione, giocoleria itinerante, mercatini, mostre e live music. Grande attesa, infine, per l’‘Incendio al castello’ lunedì 24 alle 22.30. Lo spettacolo pirotecnico, accompagnato da musiche suggestive, interpreta un episodio storico del 1495 legato alla sanguinosa guerra combattuta dalle famiglie Baglioni e Oddi da una parte e Della Corgna dall’altra e a cui è ispirato proprio il Palio delle barche. Sempre nella stessa giornata, alle 22, è prevista l’assegnazione del premio ‘Perla del Trasimeno’ all’ex calciatore Fabrizio Ravanelli.